logo

4.I.  – mixed reality, machine learning, gamification and educational for Industry

M.I.S.E. Prog n. F/190130/02/X44 – a valere sull’Asse 1, azione 1.1.3. del Programma Operativo Nazionale «Imprese e Competitività» 2014-2020 FESR

Abstract: Il progetto 4I, diretto al miglioramento dei processi esistenti, intende proporre alle industrie un nuovo modello di condivisione della conoscenza, di supervisione e manutenzione dei processi e delle attrezzature e di formazione del personale e QA, Quality Assurance, sfruttando le nuove tecnologie di mixed reality, il machine learning, l’educational e la gamification.

———————————————

BIOCHIP – Intelligent biosensors based on chimeric proteins 

Programma per il Finanziamento della Ricerca di Ateneo (FRA 2020)

Abstract: The project “Intelligent biosensors based on chimeric proteins” (BIOCHIP) will synergically integrate principles and potentialities derived from biochemistry, chemistry, and informatics, to create intelligent biosensors endowed with high sensitivity, specificity, reliability, and ability to work in a wide range of matrices.
A variety of chimeric proteins endowed with both the adhesive properties of a selfassembling amyloid moiety and the recognition ability of specific proteins will be designed for monitoring model analytes of interest in the diagnostic and food fields.

———————————————

C.E.T.R.A.  – Cultural Equipment with Transmedial Recommendation Analytics

POR FESR CAMPANIA 2014/2020- O.S. 1.1– Avviso Pubblico per il Sostegno alle Imprese nella realizzazione di studi di fattibilità (Fase 1) e Progetti di Trasferimento Tecnologico (Fase 2) coerenti con la RIS 3.

Abstract: Il progetto porta avanti una combinazione originale di IoT, machine learning, recommendation, content adaptivity e Big Data Analytics secondo il paradigma della transmedialità. Esso si propone di adottare metodologie e strumentazione analitica per la Data Science, applicate alla combinazione e integrazione delle conoscenze ottenibili dalle varie fonti eterogenee di rilevazione e monitoraggio. L’obiettivo è lo sviluppo di paradigmi innovativi per processi turistici – culturali in senso esteso, con strumenti applicabili tanto in siti fissi /permanenti (musei, siti culturali / turistici attrezzati), quanto in attività episodiche /itineranti di varia natura (stand espositivi, fiere, mostre, convegni, eventi sociali / culturali).

———————————————

Modelli matematici per l’efficientamento energetico degli edifici

PON Ricerca ed Innovazione 2014-2020

Abstract: Temi di grande attualità come l’ecosostenibilità, il risparmio energetico, il miglioramento ambientale, l’efficientamento energetico, non possono prescindere dai problemi di isolamento termico. Per questo motivo quest’area di ricerca è di cruciale interesse e coinvolge settori molto diversi che vanno dall’ingegneria civile (che si occupa di progettare edifici in maniera sempre più efficiente), alla fisica e alla chimica (che si occupano della ricerca di materiali innovativi con proprietà e prestazioni sempre più elevate), fino ad arrivare alla matematica (che si occupa dello studio delle equazioni differenziali alle derivate parziali che modellizzano conduzione, diffusione e irraggiamento del calore). Quest’ultimo aspetto costituisce il filone principale della ricerca proposta. Studiosi del Dipartimento di Matematica e Applicazioni della Federico II lavorano da alcuni anni con colleghi dell’Università di Pisa e dell’Università della Savoia su problematiche riguardanti l’ottimizzazione della disposizione di materiali isolanti.

———————————————

CUP-i-One – CUP in un Click

(In Collaborazione con il CINI)

POR FESR CAMPANIA 2014/2020- O.S. 1.1– Avviso Pubblico per il Sostegno alle Imprese nella realizzazione di studi di fattibilità (Fase 1) e Progetti di Trasferimento Tecnologico (Fase 2) coerenti con la RIS 3.

Abstract: Il progetto si pone l’obiettivo di illustrare l’attuale livello funzionale e tecnologico della piattaforma Cup (Centro Unificato di Prenotazione) e le relative azioni di sviluppo sperimentale e ricerca industriale tese a rendere il sistema innovativo dal punto di vista tecnologico e ricco di nuove funzionalità. Le azioni intraprese saranno finalizzate ad assicurare la piena applicazione di quanto indicato nella eHealth Information Strategy Nazionale, ritenuto basilare per la raccolta delle informazioni in ambito Sanità Elettronica e per il sistema socio-sanitario, a garantire quanto indicato nelle Linee Guida nazionali ai fini del rispetto dei LEA e a rispettare quanto definito nel GDPR in materia di sicurezza e trattamento dei dati sensibili. Partendo dall’attuale core infrastrutturale, Il nuovo modello applicativo proposto sarà in grado di utilizzare meccanismi di System Integration, Interoperabilità e cooperazione applicativa avanzati e riconosciuti come standard de facto e di abbinare soluzioni innovative circa l’analisi puntuale ed approfondita dei flussi informativi raccolti dalla piattaforma, proponendo KPI (Key Performance Indicatori) avanzati per lo studio degli scenari lavorativi.